3921054225    -   Lun. - Ven.: 9:00 - 16:00

Dal 15/11 al 27/11 Utilizza BLACK10 e avrai il 10% di sconto sulla tua spesa!

Spedizione 24/48h gratis!

Per tutti gli ordini di importo superiore a 59,90€

Non trovi un prodotto?

Per ogni richiesta contatta il servizio clienti

Dal 15/11 al 27/11 Utilizza BLACK10 e avrai il 10% di sconto sulla tua spesa!

Sopravvivere alle allergie stagionali? Si può!

Sopravvivere alle allergie stagionali? Si può!

20 italiani su 100 soffrono di “febbre da fieno”, ossia di sintomi stagionali legati alla diffusione dei pollini. Allergia che, a dispetto del nome, non causa febbre e, che purtroppo, spesso non si limita a un periodo limitato dell’anno.

29/04/2022 19:57:00 | farmaconvenienza

Cosa è un’allergia?

Le allergie sono reazioni del nostro organismo (del sistema immunitario) a sostanze normalmente innocue, come gli alimenti, i componenti di cosmetici, i peli degli animali.

Quelle dette “stagionali” si sviluppano solo in determinati periodi dell’anno, ossia nelle fasi di presenza degli allergeni in questione: è il caso dell’allergia ai pollini che ha, come periodo preferenziale, i mesi da febbraio all’estate.

 

Quando l’organismo di una persona allergica viene a contatto con quelli che crede “aggressori”, rilascia delle sostanze per difendersi ed esse provocano i sintomi tipici: prurito, secrezioni nasali, starnuti, lacrimazione degli occhi, tosse, ecc.  

In parole semplici, il corpo compie “uno sbaglio”, ma le reazioni avverse di questo comportamento possono essere anche molto gravi.

 

Si deve stare attenti solo in primavera?

Le allergie stagionali si concentrano in primavera, ma non scompaiono negli altri periodi dell’anno.  

Per chi è allergico ai pollini, i mesi critici sono quelli da febbraio/marzo a giugno, perché è in questa fase che avviene il processo di impollinazione.  A creare maggiori problemi sono solitamente le fioriture di betulla, graminaceecipressoolivo, ambrosia e artemisia.

Per cercare di prevenire la problematica e i danni che essa può creare, è fondamentale consultare il “calendario pollinico”, che indica quali sono le fioriture del momento, non uscire nelle ore centrali e prima/dopo i temporali, tenere chiuse le finestre di casa, lavare spesso i capelli, cambiare frequentemente la biancheria da letto, da bagno e gli abiti e fare attenzione all’igiene dei propri animali domestici.

È, inoltre, raccomandato, tenere sempre a disposizione un farmaco antistaminico.   

 

Gli antistaminici e gli adattogeni naturali

I farmaci antistaminici sono fondamentali per chi soffre di allergie: essi funzionano contrastando l'azione dell'istamina, ossia la sostanza chimica rilasciata dal sistema immunitario quando incontra gli allergeni. Gli antistaminici bloccano o attenuano i sintomi, evitando la degenerazione in reazioni avverse di elevata gravità.   

Oltre agli antistaminici, esistono sostanze naturali, dette adattogeni, capaci di aumentare la resistenza dell’organismo agli agenti stressanti. I più utilizzati sono il ribes nero e la perilla.

 

Farma Convenienza consiglia:

FEXALLEGRA 120 MG COMPRESSE RIVESTITE, fexofenadina cloridato 120mg, pari a fexofenadina 112 mg – compresse rivestite con film

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Recensioni certificate

Dicono di noi ...