3921054225    -   Lun. - Ven.: 9:00 - 16:00

🔺 Attenzione!! Durante il mese di Agosto l'evasione degli ordini potrebbe subire dei ritardi!! 🔺

Spedizione 24/48h gratis!

Per tutti gli ordini di importo superiore a 59,90€

Non trovi un prodotto?

Per ogni richiesta contatta il servizio clienti

🔺 Attenzione!! Durante il mese di Agosto l'evasione degli ordini potrebbe subire dei ritardi!! 🔺

Consigli per intensificare l'abbronzatura

Consigli per intensificare l'abbronzatura

Come intensificare l'abbronzatura? Andiamo alla scoperta delle sostanze attivatrici con Farma Convenienza

17/06/2022 16:27:00 | farmaconvenienza

Oggi l’abbronzatura è sinonimo di salute, libertà e benessere. Tornare pallidi da una vacanza al mare scatena inevitabilmente i cori di disapprovazione di chi si aspettava di vederci con la tintarella.  

Ma… è sempre stato così?

Assolutamente no. Fino agli inizi del ’900, l’’abbronzatura era caratteristica dei ceti più poveri, che frequentemente erano contadini e, quindi, lavoravano all’aperto. L’aristocrazia restava pallida, proprio per marcare la differenza di status con i plebei.

Le cose cambiano con la scoperta della fototerapia, che giustifica con ragioni di salute l’esposizione ai raggi, e con la rivoluzione industriale, che riempie le fabbriche e fa nascere nuovi ricchi. L’abbronzatura diviene gradualmente caratteristica di chi non deve lavorare e può godersi il lusso di stare molto tempo all’aperto.

Negli anni ’80 e ’90 avviene un boom dell’abbronzatura, da raggiungere ad ogni costo, anche mediante lettini solari, prodotti autoabbronzanti e abbronzanti privi di protezione solare.

Oggi il colorito ambrato continua a piacere e ad essere agognato, ma senza gli eccessi del secolo scorso.

La consapevolezza circa i possibili danni derivanti da un’esposizione solare scorretta ha reso obbligatorio affidarsi sempre a prodotti protettivi ed è diventato “cool” prendersi cura della salute della propria pelle.

    

Perché non ci si abbronza? Questione di melanina

Fatica a prendere colore? La responsabilità non è della protezione solare che “non fa abbronzare”, bensì della melanina.

La melanina è un pigmento, ossia una sostanza colorata, ed è la responsabile della nostra abbronzatura. Viene prodotta da cellule della pelle chiamate melanociti, per attivazione di un amminoacido chiamato tirosinasi.

La produzione di melanina è un meccanismo protettivo che l’organismo mette in atto quando è colpito dai raggi ultravioletti.

A influenzare il nostro colore è, quindi, il quantitativo di melanina presente nella nostra cute che, però, è un tratto genetico, quindi acquisito alla nascita.

Esistono oggi prodotti ad uso topico e integratori che migliorano le performance della pelle al sole e stimolano la produzione di melanina. Sebbene essi aiutino molto la tintarella, non possono ovviamente modificare il nostro fototipo.

 

Gli intensificatori d’abbronzatura: come agiscono? 

Chiamati anche attivatori o acceleratori, questi prodotti ad uso topico (creme, spray, lozioni…) sono dei booster nutrizionali per la pelle.

Contengono delle sostanze “attivatrici” dell’abbronzatura, tra cui anche la tirosina, l’amminoacido precursore della melanina.

Gli intensificatori aumentano la quantità del pigmento nell’epidermide e, quindi, regalano un colore più intenso, uniforme e duraturo. Oltre a ciò, aiutano ad evitare eritemi, scottature e macchie solari.

Se non possiedono al loro interno filtri (SPF e PPD), vanno obbligatoriamente associati a creme solari protettive. 

   

 

Farmaconvenienza consiglia:

Crema solare acceleratrice d’abbronzatura SPF 15 con olio di jojoba L’Erbolario, crema solare corpo a protezione media con acceleratore di abbronzatura che stimola la melanina. Da utilizzare una settimana prima dell’esposizione al sole.

Unguento superabbronzante con carota, mallo di noce e aloe L’Erbolario, unguento privo di protezione solare, adatto a chi ha la pelle ambrata. Assicura idratazione e splendore alla pelle, intensificando l’abbronzatura.

Emulsione Spray Antiage SPF 15 Specchiasol, emulsione protettiva per pelli scure o abbronzate, con gel di aloe vera e cellule staminali, in grado di stimolare velocità e intensità dell’abbronzatura.

Photoderm Bronze SPF 30 Bioderma, olio secco spray che attiva, intensifica e prolunga l’abbronzatura naturale, stimolando la produzione di melanina.  

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Recensioni certificate

Dicono di noi ...